chiudi il menu logo orizzontale
chiudi il menu
Sostenibilità
icona sostenibilita
IT

Momenti Chiave

I principali avvenimenti che hanno inaugurato il nostro percorso nell’home design, costante ricerca nelle nuove lavorazioni e nuove esperienze.

2009

2009 | Welcome Angels

“Welcome Angels” la prima grande manifestazione di architettura e design in cava, organizzata da Paolo Armenise & Silvia Nerbi. Un evento unico che fece entrare nel cuore “duro” delle cave apuane il design
play button
Sacro profano

Quindi silenzio, parla il marmo.

La suggestione creata da sempre dal marmo si amplifica per una sera al suo massimo regalandoci uno spettacolo indimenticabile nel cuore di una delle cave del bacino di Gioia.
Sacro profano

Protagoniste di questa storia

le aziende del settore lapideo quali, Bundles, Franchi Umberto Marmi, Furrer, GE.M.E.G., Il Casone, Il Fiorino, Italmarble Pocai, Marmi Carrara, MT & S, Piba Marmi, R.E.D. Graniti, Savema Spa e, dall’altra, alcune tra le aziende protagoniste dell’ Italian lifestyle tra cui Antonio Lupi, Bravo Cucine, My Core, l’Abbate, Davide Groppi, Disano, Fosnova, ed Edra.
Angelo Micheli

2010 | Vaso Primavera

Bianco Carrara per questo grande vaso di arredo urbano che ci riporta ad un concetto di materia lapidea originaria, quasi archetipica. Il vaso realizzato in marmo Bianco Carrara, è firmato dal designer Angelo Micheli. Su questo vaso tradizione e innovazione si confrontano sul tema del macro e il linguaggio dell’architettura.
Vaso Primavera
2011
Angelo Micheli

2011 | ‘zero’ by snøhetta e paoloarmenise+silvianerbi

Il progetto è un cubo di marmo di 5 x 5 m vuoto all'interno. L'esterno ha spigoli vivi e puri, la superficie delle pareti è grezza senza finiture, all'interno invece tutto si ammorbidisce, gli spigoli diventano stondati, le pareti levigate e le linee del pavimento sinuose fino a divenire sedute. Nasce così un architettura da attraversare fermandosi un attimo per concedersi un pensiero.
Drawing 01
02
Tjandi-Ira-Big-Mac

2011 | Miniature by paoloarmenise+sivianerbi

Un design minimale ed essenziale che valorizza al massimo il materiale nella sua unicità. Rievocare la natura attraverso l’uso del marmo in tutta la sua purezza. Forme e proporzioni geometriche per questi vasi declinati nella versione mini dalla versione macro originaria.

Designed by

Ira paoloarmenise+sivianerbi | Tjandi paoloarmenise+sivianerbi | Mac Luisa Bocchietto

2012 | One - Into the void

Il progetto consiste nella sovrapposizione di spessori di 100mm, a formare un unico blocco di marmo lungo 4.8m, largo 2.8m e alto 2.8m. La sottile variazione di colore e tessitura creata dalla disposizione orizzontale celebra la tessitura naturale delle cave di Carrara.
01

Designed by

SOM
02

2013 | Goccia

Goccia, fa parte del sisterna barbeCube nato da un’idea di Alberto Franchi che con lo studio archizero ha studiato e sviluppato un sistema modulare componibile.
2013
FUM-benches

2013 | Ovum by Michele Cazzani

La vasca “Ovum” ha una forma organica: vuole essere infatti un omaggio a quanto di perfetto la natura è capace di creare. Si sviluppa così un concept di microspazio in cui abbandonarsi e immergersi, più che un oggetto pensato come fine a sé stesso.
01
02

2015 | Unica by Michele Cazzani

Il concept di design poggia sulla volontà di creare un' architettura che sia allo stesso tempo contenitore e contenuto, e che possa celare al suo interno gli oggetti intimi più cari. Un segno architettonico raffinato nel celebre marmo Calacatta.
2015
Kengo 01
Kengo 02 kengo drawing

2015 | Erodescape by Kengo Kuma

Questa installazione sfida l'idea di sottigliezza applicabile al marmo ed ottenibile tramite i processi di taglio della pietra. L’opera restituisce il senso dell’erosione dei fattori ambientali quali acqua e vento che nel tempo disegnano i paesaggi naturali.

2017 | Scrapy by Michele Cazzani

Il concept alla base del progetto del tavolino Scrapy è quello di utilizzare scarti di lavorazione di materiale lapideo e dargli la giusta dignità artistica. Al marmo Cipollino è stato affiancato l’ottone grezzo che, intervallato alle lastre di Cipollino ha creato un unico elemento massello.

2019 | Volo by Eugenio Biselli

Solidità e leggerezza. Un tavolo scultoreo dall'esigenza sottile, quasi eterea, che valorizza la bellezza materica degli elementi che lo compongono. Con il bancone Calacatta Franchi, il tavolo Volo può raggiungere fino ai 3m di lunghezza (h 76cm); le gambe, che possono essere bicolore o monocromo, sono arricchite da un dettaglio a ponte zincato.
2019

2019 | Matisse armchair by Eugenio Biselli

Forma fluida e sostanza corposa. Il perfetto mix and match tra Statuario Franchi, ottone e alluminio in una poltrona dal carattere deciso. Sontuosa e architettonica, ma anche avvolgente.

2019 | Sharawaggi by Cino Zucchi

Sharawaggi rappresenta l’interpretazione di un giardino-bosco pietrificato e formato da tanti steli lapidei ed ispirati alla “colonna senza fine” di Brancusi. Ogni colonna si compone di svariati elementi modulari che possono trovare applicazione in diaframmi divisori e pareti “porose” di marmi e pietre diversi.
play button
2019

Giuseppe Venuta

2019 | Montenapoleone District "LEONARDO DA VINCI. A VISION OF A GENIUS"

Il designer Giuseppe Venuta ha riprodotto con il più pregiato marmo bianco di Carrara, lo Statuario, l'Uomo Vitruviano appoggiato ad un totem di corten, ricostruendo con la mediazione del pregiato materiale un ideale dialogo fra i due artisti.
Giuseppe Venuta

more to come...