chiudi il menu logo orizzontale
chiudi il menu
Sostenibilità
icona sostenibilita
IT
Ph. by Salvioni Arredamenti

Il tavolo Eros di Angelo Mangiarotti

Settembre 1, 2022 | MARMO & DESIGN

Con la sua naturale unicità il marmo nel corso dei secoli è stato spesso utilizzato da grandi architetti e scultori per le irripetibili caratteristiche di durevolezza e di versatilità. Grazie alle texture naturali date delle sue venature il marmo è stato ed è protagonista di progetti originali, pieni di personalità e talvolta anche arditi.
Non solo però in Architettura ed Arte. Alcune delle icone intramontabili del Design, quei pezzi che anche dopo decenni da che sono stati disegnati mantengono intatta la loro capacità di trasformare con la loro presenza una stanza in uno spazio ricco di appeal, sono stati realizzati in marmo e ancora oggi ci raccontano storie bellissime di ingegno, di stile e di grande capacità produttiva.

Quando il Design, che sia elegante, innovativo o irriverente, incontra il Marmo in tutta la sua bellezza si sviluppa una alchimia incredibile: materiale, progetto e tecnica dialogano armoniosamente fra loro per dare vita ad una forma concreta e imperitura di bellezza dall’alto valore funzionale.
Sino dall’inizio della sua carriera, negli anni ’50, Angelo Mangiarotti (1921-2012) ha sempre nutrito una particolare attenzione verso la pietra naturale, il marmo ed il design industriale. Tutte le fasi della produzione industriale riferita ai materiali litici rappresenteranno per lui un campo di riflessione molto vivace, arrivando persino a lavorare negli anni ’80 con le macchine a controllo numerico.
A cavallo fra gli anni ’70 e ’80 il suo interesse si stringe attorno alla ricerca sui mobili in pietra con incastri a gravità e sulla loro realizzazione che segue la logica del materiale stesso e delle particolari lavorazioni e finiture per un risultato ultimo che rasenti la perfezione formale.

Angelo Mangiarotti - Premio Compasso d'oro nel 1994

Nasce così la serie di tavoli modulari Eros (1971), disegnata per Agapecasa e prodotta in diverse finiture, configurazioni e dimensioni in marmo Bianco di Carrara, Nero Marquina, Grigio Carnico, Verde Alpi, Travertino ed Emperador dark. Con uno o più supporti tronco conici incastrati nel piano a seconda della forma: quadrata, rettangolare, ellittica, tonda o triangolare.
La serie Eros, il cui nome allude al giunto maschio-femmina, nasce dalla ricerca sviluppata da Mangiarotti intorno a mobili a incastro privi di giunzioni o serraggi: la soluzione ‘progettuale’ prevede infatti un incastro a gravità fra piano e gamba, ottenuto grazie alla sezione tronco-conica della stessa. Da questo punto di vista Eros non è solo un prodotto: è un codice inventivo fatto di tante forme e dimensioni differenti ognuna delle quali trova nell’incastro il suo tratto identitario. I punti di giunzione fra piano e gamba sono asole aperte, risultato di una logica elisione di quelle parti che avrebbero tollerato la pressione dell’incastro. Un dettaglio che racconta di una grande eleganza progettuale e di una vera e propria invenzione.

Eros è la rappresentazione concreta del dialogo fra materia e progetto che per Angelo Mangiarotti stava alla base del proprio lavoro: una relazione dinamica che mirava alla ricerca di un equilibrio perfetto perché, come era solito affermare, ‘la felicità viene dalla correttezza’.

Autore: Maria Chiara Bocciolini

Altri articoli

Openbox Architects progetta con il marmo e integra l’architettura nel paesaggio: la Marble House in Thailandia BLOG

Openbox Architects progetta con il marmo e integra l’architettura nel paesaggio: la Marble House in Thailandia

MARMO & DESIGN | Settembre 21, 2022
Born in Carrara BLOG

Born in Carrara

STORIE DI MARMO | Settembre 5, 2022
Quale è l’essenza del marmo di Carrara? Una storia millenaria, la genialità degli artisti, l’eccellenza delle grandi architetture, la maestria dei più bravi artigiani e l’autenticità di essere naturale e sostenibile.
Le cave viste da Daan Zuijderwijk & Maaike Vergouwe STORIES

Le cave viste da Daan Zuijderwijk & Maaike Vergouwe

ART & INSPIRATION | Marzo 7, 2022
Dana Zuijderwijk (1974) e Maaike Vergouwe (1978) viaggiano da oltre quattro anni per l'Europa nel loro camper che si sono costruiti da soli, insieme alle loro tre figlie Fenna, Alba e Isolde. Sono costantemente alla ricerca di paesaggi singolari in cui lavorare e vivere.
Marmo+Mac 2022 STORIES

Marmo+Mac 2022

EVENTI | Settembre 13, 2022
In occasione della 56°edizione di MARMO+MAC, che si svolgerà a Verona dal 27 al 30 settembre, Franchi Umberto Marmi è lieto di invitarLa a visitare il proprio stand.
Fili Pari: polvere di marmo che diventa tessuto. BLOG

Fili Pari: polvere di marmo che diventa tessuto.

MARMO & DESIGN | Agosto 28, 2022
Oggi incontriamo da vicino Fili Pari, la prima startup fashion-tech che abbia sviluppato una collezione di capospalla per donna utilizzando  l’innovativo materiale MARM \ MORE® .
Viaggio nella sostenibilità in FUM - Anteprima BLOG

Viaggio nella sostenibilità in FUM - Anteprima

NATURALMENTE SOSTENIBILE | Agosto 17, 2022
L’utilizzo sostenibile della materia prima marmo è un obiettivo centrale per Franchi Umberto Marmi che è anche concretamente misurabile nell'ottica di un modello di business trasparente in tutte le fasi del processo.
La Marmifera BLOG

La Marmifera

STORIE DI MARMO | Agosto 4, 2022
Anche se oggi sembra incredibile c’era un tempo in cui i marmi di Carrara scendevano dalle montagne su una ripida strada ferrata utilizzata dai locomotori e dai vagoni della Ferrovia Marmifera Privata di Carrara.